Grottaglie è patria di ceramiche finissime da tempo immemore e a raccontarlo è anche il museo nel Castello Episcopio, in cui si possono ammirare le infinite meraviglie dell’arte che ha segnato indelebilmente la storia cittadina: manufatti d’uso quotidiano, oggetti devozionali e sculture, tutti nati da un’alchimia di terra e acqua, plasmati nei secoli da mani sapienti e figli di una tradizione che ha saputo rinnovarsi.

Dalla terra, la città sembra aver tratto l’arte che l’ha resa famosa nel mondo. Intorno al prezioso centro storico, infatti, caratterizzato da stradine tortuose e casette dalle basse volte, si estende il quartiere delle ceramiche, fucina creativa di raffinate opere in terracotta. Continuano a girare i torni nelle oltre 50 botteghe in cui le generazioni di artigiani si susseguono da sempre dando vita a piatti, vasellame, acquasantiere, dame e cavalieri, e i famosi “pumi” di ceramica smaltata, simboli dell’arte figula grottagliese.

Forme e colori dell’artigianato hanno spesso dato un volto ai santi esprimendo la devozione della città che ha il suo clou nei festeggiamenti patronali in onore di San Ciro e nell’accensione della grande pira il 31 gennaio.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Strada Masseria Antoglia, 29
Villa Castelli (Br)
Puglia – Italy
Tel +39 ‎0831 091570
Fax +39 ‎0831 091571
info@masseriantoglia.it
P. iva 02582030744
METEO
17°C
Clear sky
martedì
71%
05:07
Min: 12°C
1022
16:03
Max: 20°C
N 1 m/s
NEWSLETTER